Casa di Carlo Goldoni

Casa di Carlo Goldoni

VETRO E OPERA LIRICA

Mostra

Vetro e Opera Lirica

Dal 1 luglio al 27 novembre 2022

Venezia, Casa di Carlo Goldoni

Progetto di
Sandro Pezzoli

con
Maria Luisa Martínez García
Fiorella Mattio
Margherita Tirelli


 

In occasione delle attività proposte per la celebrazione dell’Anno Internazionale del Vetro nel 2022, è stata ideata una mostra dal titolo Vetro e Opera Lirica.

La mostra collettiva itinerante, che verrà presentata a Venezia, Milano, Napoli, Madrid-Alcorcón e Segovia, intende indagare l’appartenenza comune delle due arti all’italianità visibile agli occhi di tutti.
La stessa renderà omaggio a Venezia, patria del vetro soffiato, ma anche del teatro d’opera che qui vi prese vita nel 1637 con l’apertura del San Cassiano, nonché alla città di Milano, sede del “Teatro alla Scala” che ha reso l’opera lirica famosa nel mondo.

Il fiato del cantante e il soffio del maestro vetraio hanno quella stessa energia che produce arte e bellezza.
Gli artisti invitati verranno sono stati scelti tra coloro che, accomunati dall’interesse per il Melodramma, appartengono a vari settori dell’arte: dalla pittura alla scultura, dal mondo del design alla fotografia, ecc.

L’intento che ci si prefigge è quello di rappresentare una mostra collettiva di opere realizzate in vetro nella loro interezza o in parte, con elevati requisiti estetici, eseguite secondo le ben note abilità degli artisti usando varie tecniche del vetro: da quello soffiato a quello a cera persa, alla lavorazione in casting, oppure usando il vetro piano o industriale.
Alle opere, correlate da un rapporto estetico e poetico, si richiede di esprimere comunque concetti ispirati all’opera lirica a tutto tondo, che devono addirittura superare il mero fatto estetico, per incidere in profondità in una simbiosi semantica tra le due arti, fino a creare una sinestesia tra le stesse.

Artisti in esposizione
Joan Crous, Montserrat Duràn Muntadas, Gala Carlota Fernandez Montero, Pasquale Gadaleta, Maria Christina Hamel, Silvia Levenson, Silvia Listorti, Aristide Najean, Laura Panno, Lucio Perna, Maria Grazia Rosin, Natalia Saurin, Matteo Seguso, Marina e Susanna Sent, Giovanni Soccol, Yolanda Tabanera, Lino Tagliapietra, Camillo Triulzi, Violetta Uboldi, Andrea Zepponi.